domenica 17 aprile 2016

Pane e nutella... ma anche pane solamente

Non è una ricetta è vero!!!
Ma fare il pane in casa mi piace, mi piace sentire il suo profumo, vederlo lievitare, lavorarlo sotto le mani, e poi sfornarlo per  mangiarlo ancora bollente con mio figlio, io con le olive nere sott'olio o con il parmigiano reggiano, lui  con la nutella..




Ma come faccio io il pane???
Come al mio solito tutto ad occhio, lo sanno tutti, io non sono per nulla precisa, sono una casalinga pasticciona!!! Non sono una professionista :p e non lo sarò mai, troppo una casinista io :D Nonostante tutto però è buono e ci piace, cosa credo fondamentale
In genere procedo così  orientativamente......







200g di lievito  madre in pasta (quello liquido lo preferisco per gli impsti dolci, è una mia fissa lo so :p) appena rinfrescato
350g di acqua tiepida
150g di semola o semola rimacinata
1 cucchiaino di malto d'orzo
2 cucchiaini di sale
farina 0 quanta ne assorbe, ma orientativamente diciamo 500g
olio evo 1 cucchiaio




Questi alveoli qui, io li amo!!!!



Prendo il lievito fatto a pezzetti, e lo metto un po nell'acqua tiepida dove ho sciolto il malto.
Poi aggiungo le farina, il sale ed inizio a lavorare e verso la fine l'olio.
Quando l'impasto è bello sodo, lo lascio riposare per 2/3 ore, poi lo prendo e gli do diversi giri di pieghe e gli do la forma definitiva, e lo metto a lievitare in santa pace :D
Quindi dopo 10/12 ore, lo inforno a 230° sul piano più basso del forno, sul "pavimento" e lo faccio cuocere così per 15 minuti, poi lo prendo e lo metto a metà del forno. Dopo 30 minuti totali abbasso il forno a 200° e lo porto così fino a fine cottura


Nessun commento:

Posta un commento