lunedì 19 gennaio 2015

...E stasera pizze fritte

Una ricettina semplice ma squisita
Un impasto che resta bello morbido esofficioso  anche il giorno dopo (qualora vi avanzasse qualcosa)
Farete invidia alle migliori rosticcerie

1 kg di farina 00
30g di lievito di birra
20g di sale
30g di zucchero
100g di strutto
350g di acqua
3 uova intere
1 litro di olio di arachide


Formare sul tavolo una fontana con la farina, mettere al centro acqua, lievito e zucchero e cominciare ad impastare. Unire poi le uova e per ultimo strutto e sale.
Formare delle palline e metterle a lievitate su un piano infarinato.

Quando saranno raddoppiate di volume, stenderle in maniera circolare su un tavolo infarinato,  e farcitele con quello che più vi piace ^_^
Rimettetele a lievitare un altro pochino e poi, dopo avere scrullato per bene la farina in eccesso, tuffatele in olio di arachide  caldo ma non rovente, rischiereste di farle cuocere all'esterno e lasciarle crude all'interno.


Queste erano farcite con ricotta, mozzarella di bufale e  salame




4 commenti:

  1. Ad averti più vicina... mi sarei già autoinvitata ;-)
    GNAM!
    Baci :-*

    RispondiElimina
  2. Ad averti più vicina ingrasseremmo allegramente insieme :D Quanto mi farebbe piacere :-*

    RispondiElimina
  3. Mai fatte le pizze fritte, ma ne ho sentito parlare tanto bene... ne assaggerei davvero una!! Ciao, Monia.

    RispondiElimina