domenica 9 marzo 2014

La pizza di scarole

 Io la amo, e poi è un modo come un altro per mangiare la pizza con meno sensi di colpa: ci sono le verdure!!!!!!
Io faccio così:
Una pasta di pizza così alla quale però dopo la lievitazione aggiungo 1 cucchiaio di strutto o 1/2 biccchiere di olio evo e faccio ricrescere l'impasto.
Intanto lavo le scarole e le metto in una pentola senza nulla, solo un po di sale e metto sul fuoco con il coperchio. Dopo poco le scarole inizieranno a perdere la loro acqua e cominceranno ad ammorbidirsi. Cotte e scolate le scarole, le salto in padella con:
olio evo Troiano,
1 acciughina spinata sott'olio,SE LA OMETTETE la ricetta sarà perfettamente vegana/vegetariana
100g  di olive nere,
1 cucchiaio di capperi,
1 cucchiaio di pinoli,
sale e pepe q. b.
La ricetta originale napoletana vorrebbe anche un 50 g di  uvette, ma a me proprio non piacciono, e quindi non le metto!!!! Ma a voi se piacessero mettetecele pure, mia sorella le adora
Divido in due parti l'impasto, e metto la prima parte sul fondo di una teglia unta, metto le scarole, e l'altro strato di pasta.
Infornno in forno già caldo a 200°. e cuocio fino a che non diventa di un bel dorato, in genere un 45 minuti.
Se vi piace potete con la pasta decorare la superfice. ^_^


2 commenti:

  1. Ancheammemmicipiaccionoleuvette! :-D ce le metto sempre quando preparo le scarole per la pizza. La prossima volta l'impasto lo faccio come il tuo, che la ricetta che trovai e che feci la prima volta la trovai troppo grassa, ci stava anche il burro, tanto burro, che secondo me era del tutto superfluo :-(
    Baci! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Burro nella pizza di scarole????? Bestemmia, anatema nooooooo
      Fammi sapere e... tra poco ci rivediamo yupppieee

      Elimina