giovedì 28 febbraio 2013

Canestrelli

E ci sono momenti, proprio come questo, dove ti fermi, ti guardi intorno e pensi chissà dove ho sbagliato.......??? O forse lo sai, ti rendi conto di tante cose di cui non sei all'altezza, e ti dici... ma dove volevi andare, non sei nessuno....e allora  ti viene voglia di mandare tutto all'aria, di cancellare tutto con un colpo di spugna, e sei stanca, stanca delle meschinità, stanca dei sotterfuggi, stanca dell'ultima sconosciuta di turno che dice che tu parli male di lei.. io??? Ma chi ti conosce??? Stanca di dovere spingere gli altri a farsi avanti, stanca di scoprirti ogni giorno sempre più incapace su tante cose....incapace tante volte anche a dire no...  E devi anche cancellare un post, perchè da fastidio a chi ti diceva che ti stimava tanto, e a chi ti riteneva come una sorella.... e così assieme a tutto questo, riapro le scatole dei miei ricordi, quelli brutti brutti, quelle che non dovrei mai aprire e salta ancora una volta fuori quella stramaledetta cassetta di patate!!! Perchè tutto succede per una cassetta di patate.......Vorrei cambiare tutto, non voglio più sapere nulla, io nell'ombra ci sto bene, il grigio è un bel colore, mi dona... E allora accendo il mio forno, preparo i biscotti per mio figlio e li mangiamo assieme davanti alla tv, in silenzio, lui sa che non è il momento..e mi sta vicino.

 2 tuorli
200 g di burro tedesco
300 g di farina debole per dolci
100g di zucchero al velo
zucchero al velo per lo spolvero
1c di essenza di vaniglia
1 pizzico di sale

Fatta la fontana sul tavolo con farina e zucchero e poi al centro tutti gli altri ingredienti, lavorato il tutto in fretta e messo a riposare in frigo per un'ora. Ripreso l'impasto, steso e ritagliato con un tagliabiscotti fiorato. Infornati a 170° per 15 minuti circa. Sfornati e freddati li ho ricoperti di zucchero al velo

4 commenti:

  1. brava iris,x questi canastrelli,brava

    RispondiElimina
  2. Adoro i canestrelli! I tuoi sono venuti benissimo, brava!

    RispondiElimina