venerdì 3 agosto 2012

Le crescentine

A Bologna ho mangiato questa bontà e non ho resistito, ho voluto subito replicarle :D Li si servono in genere con affettati misti e formaggio squacquerone, una bontà........La ricetta è di Alessandra Spisni

500g di farina (lei consiglia quella da sfoglia, io ne avevo solo una 00)
1/2 cubetto di lievito (lei ne consiglia 1 ma con questo caldo... e poi io riduco sempre il lievito ;) )
1 cucchiaino di malto d'orzo (lei consiglia il miele)
15g di sale doppio
50g di latte
70 di panna fresca
130g di acqua
500g di strutto

Ho fatto bollire, come dice la Spisni, acqua e sale, poi ho fatto freddare un pochino e unito latte e panna.Ho mescolato il lievito con il malto, poi ho versato la farina e poi i  liquidi, una bella impastata e messo a riposare. Trascorse circa 2 ore l'impasto si presentava così :

L'ho versato sulla spianatoia, l'ho steso con il matterello abbastanza sottile e poi ho tagliati tanti rombetti.
Fritti nello strutto fuso e caldo.
Lo so sono ipercaloriche e piene di colesterolo, ma una volta tanto se po fa!!!!



23 commenti:

  1. uffa che bone *.* mi ricordono Sara nosta :(

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Saretta nostra un monumento merita, e non per averci fatto conoscere le crescentine ( non solo per meglio dire :D ), ma per le sue capacità e per la sua amicizia.

    RispondiElimina
  4. Cara Iris che bontà!!! Non le ho mai fatte.. saranno pure ipercaloriche ma ogni tanto bisogna pur sgarrare!!
    Grazie per le belle parole sul mio blog
    un bacione cara! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antonella cara, ti ho scritto solo ciò che penso.

      Elimina
  5. Ciao Iris, piacere di conoscerti :) che bella questa ricetta... io non le conoscevo, devon esser buonissime ^_^ mi aggiungo con molto piacere ai tuoi lettori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erica provale, sono ottime :D
      Benvenuta nella mia piccola casa virtuale.

      Elimina
  6. Ma quanto sono buone?!
    Qui in Emila viviamo con cosine simili... non è possibile neppure metterle in una lista di preferenze: le amo tutte!!!

    RispondiElimina
  7. dai una volta ogni tanto si possono anche provare, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Ma sono un altro modo di chiamare lo gnocco fritto? (o IL gnocco fritto, ci sono due scuole di pensiero distinte su come chiamarlo)
    Io una volta feci le crescentine delle Simili, ma sono tutta un'altra cosa :-S

    RispondiElimina
  10. Ragazze io so solo che sono di un buono, ma di un buono!!!! E, che io sappia, vengono chiamate anche gnocco fritto. Quelle delle Simili, se non sbaglio si chiamano crescenti, sono come un pane e sono al forno, buone anche loro!!!

    RispondiElimina
  11. iris questo blog mi piace

    RispondiElimina
  12. iris ne sono anck'io lieta,passa delle buonissime vacanze

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  14. Iris ne sono anck'io lieta,passa delle buonissime vacanze e ci sentiamo ogni tanto bacini cristina

    RispondiElimina
  15. condivido con te Stefania Orlando baci

    RispondiElimina
  16. buon ferragosto iris

    RispondiElimina
  17. buon ferragosto,ancke in ritardo iris,jESICA

    RispondiElimina
  18. conidvido con te Stefia Orlando,è vero ke è stupendo,baci Jesica

    RispondiElimina