giovedì 30 dicembre 2010

Brioche rustica

credo che di questa magnifica bontà ogni famiglia custodisca la sua ricetta, io vi posto la mia in due versioni, quella classica ed una più leggera:


Versione tradizionale                              Versione più leggera
500g di farina 00                                        500g di farina 00         
4 uova oppure 3 grandi                              2 uova
1 cucchiaio di zucchero                              1 cucchiaio di zucchero   
1 cucchiaino di sale                                    1 cucchiaino di sale
1/2 cubetto di lievito di birra                       1/2 cubetto di lievito
100g di burro o strutto                               100g di olio evo
250g di latte intero  tiepido                         250 g di latte parzialmete scremato

Sciogliere il lievito nel latte tiepido con il cucchiaio di zucchero e poi versare  in una ciotola con tutti gli  altri ingredienti. Verrà fuori una pastella, non un composto sodo, a questo punto coprite la ciotola con una pellicola e attendete che il tutto aumenti di volume (almeno 1 ora) Io in genere in queste giornate fredde, ripongo il tutto in forno spento, con la sola lampadina accesa. Trascorso il tempo riprendo l'impasto ed unisco

200 g di provolone piccante                       150g di provolone piccante
200g di provolone dolce
100 g di grana padano,                               80g di pecorino
80g di pecorino romano
150g di salame                                           100g di salame

il tutto ovviamente tagliato a pezzi piccoli, lavoro un po sempre in ciotola e poi metto tutto in uno stampo a ciambella e faccio nuovamente lievitare fino a raggiungere il bordo della teglia (la mia è da 28 cm ) Appena il tutto è ben lievitato metto in forno già caldo a 190° e faccio cuocere per circa 30 minuti. Vale sempre la regola stecchino e ricordatevi che ogni forno ha i suoi tempi :) 


Se non volete fare la doppia lievitazione, potete effettuarne una soltanto ma mettendo un cubetto intero di lievito, ma credetemi se vi dico che raddoppiare i tempi e ridurre il lievito rende molto meglio il tutto :)

7 commenti:

  1. scus...son di nuovo io

    ma non è che l'hai già fatto in versione gf???

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Vale si che l'ho fatto aspetta che ora pubblico la ricetta mi hai dato una buona idea :-)

    RispondiElimina
  4. cara Iris, anche io ho una mia ricetta, ma non vedo l'ora di seguire la tua. ti faccio sapere come mi verrà e se non mi verrà bene ti chiamerò subito al telefono

    RispondiElimina
  5. Ma quanto me piace a me questa ricetta dalle mie parti si fa altissima con il formaggio e i salumi letteralmente frullati, al contrario di noi che regaliamo volentieri le ricette! non mi è stata mai fatta grazie di avere questa dalle mie "amiche"!, quindi ogni qual volta che pubblicate una versione io rigorosamente l'eseguo hahaha quindi dopo tutto stò papiello vado ah' impastà o meglio impasta la macchina del pane :D

    RispondiElimina