sabato 19 aprile 2014

Buona Pasqua

Buona Pasqua  amici di pentola e
auguri a mia sorella Stefania: la primavera arriverà,
auguri alla mia amica Teresa: e dai che dal mese prossimo a casa non ci saremo mai :p,
auguri a Concetta: senza di te addio a colombe, casatielli, pizze e quant'altro!!!
Auguri alla mia famiglia che mi sopporta e mi supporta,
auguri al mio amico Andrea: hai visto che tutto è andato bene????
auguri a Romeo: almeno a Pasqua, sii meno birbone!!!
Auguri alla mia amica Speranza, al marito Antonio, ed al figlio Piero, che sono i  più afffezionati sostenitori del mio blog,
auguri a Gabriele e famiglia, siete sempre nel mio cuore.
Auguri a Luca, il mio nipote/cugino (un giorno capiremo come si chiama la ns parentela, anche se credo non ce ne importi molto :p) che legge e ripete le mie ricette, ti ADORO!!!
auguri a tutti i miei più cari amici, e si che ne ho tanti, nominarvi tutti sarebbe una sorta di petizione, ma nei miei pensieri ci siete tutti!!!
Auguri a chi mi vuole bene, o ne vuole alle persone che amo,
ed un augurio grosso di pace a tutte le persone che in questo momento stanno soffredo.

Vi lascio 2 video: uno  della manifestazione a Valencia dove siamo state come ospiti Teresa ed io, uno di una bella manifestazione a Pescara,  ed una canzone che ora più che mai sento :)

Valencia

Pescara- Città Santangelo

aggiungi un posto a tavola

Ed un grazie di cuore alla mia amica Sabrina Pierantozzi, questa foto l'ha fatta lei!!!


Buona visione e buona Pasqua

mercoledì 9 aprile 2014

Crostata sbriciolata alla ricotta

Semplicemente buona.
Un dolce semplice semplice ma che sa stupire.
Pochi e semplici ingredienti.
Se avete la planetaria 5 minuti ed è pronta.

Ispirata da cookaround
Frolla sbriciolata:
300 gr farina 00
150 gr zucchero
70 gr burro di centrifuga
1 uovo
1/2 bustina di lievito per dolci
1 bicchierino di Strega.

Crema di ricotta:
250g di ricotta di bufala
75g di zucchero al velo
2 cucchiai di gocce di cioccolato

Per copertura
zucchero al velo
cannella

La crema l'ho fatta sbattendo semplicemente, con uno sbattitore elettrico per 5 minuti, la ricotta con lo zucchero e poi ho unito le gocce di cioccolato.
Ho versato tutti gli ingredienti della frolla,  nella ciotola della planetaria e fatto andare con il gancio a foglia, fino ad ottenere un composto sbriciolato.
In una teglia ho versato metà del composto e poi ho messo la crema di ricotta con le gocce di cioccolato, versato il resto del composto ed infornato a 170°. Una volta sfornata e freddata coperta con zucchero al velo e cannella.


giovedì 27 marzo 2014

Panini per le feste

Devono arrivare qui nel pomeriggio 15 bambini scatenati, che offrirgli? Pane e salame piace a tutti, ma già vedo il pane da una parte ed il salame sulle poltrone, Romeo che se ne scappa con una fetta e allora??? Faccio dei bei panini già farciti all'interno :D

1kg di farina 00
400g di latte
200g di acqua
100g di strutto
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino di malto
3 cucchiaini di sale
pepe q.b.
250g di salame milanese tagliato a pezzetti
250g di provolone semi piccante
80g di pecorino
3/4 di  cubetto di lievito


Ho sciolto il lievito nell'acqua, zucchero,  malto e latte,  nella planetaria ho versato la farina, lo strutto, il sale, lo zucchero ed il pepe, e avviato l'impasto fino ad avere un bel compostomorbido ed elastico. Una volta raddoppiato ho unito i salumi e rimesso a lievitare, poi ho preso l'impasto e formato i panini e messi su una teglia coperta di carta forno. Ho atteso che rilievitassero, per poi infornarli a 180° per 20 minuti circa. Ottimi!!!!


domenica 16 marzo 2014

Scialatielli castagne, funghi e pancetta

Un piatto davvero gustoso, mangiato in un risto e riprodotto subito a casa:

Tutto ad occhio :D

castagne
misto funghi con porcini (usato quello surgelato)
pancetta
olio
aglio
sale e pepe
grana padano
prezzemolo

Per prima cosa ho lessato le castagne secche fino a che non sono diventate belle mobide.
In una padella ho fatto andare la pancetta con l'olio e l'aglio  e poi ho unito i funghi,il sale ed il pepe... sul finire ho unito le castagne, ed una manciatina di prezzemolo.
Ho lessato gli scialatielli, messi nella padella dove c'era tutto l'intingolo, e fatto saltare un po. Cosparso di grana padano grattugiato ed impiattato. Ottimi

domenica 9 marzo 2014

La pizza di scarole

 Io la amo, e poi è un modo come un altro per mangiare la pizza con meno sensi di colpa: ci sono le verdure!!!!!!
Io faccio così:
Una pasta di pizza così alla quale però dopo la lievitazione aggiungo 1 cucchiaio di strutto o 1/2 biccchiere di olio evo e faccio ricrescere l'impasto.
Intanto lavo le scarole e le metto in una pentola senza nulla, solo un po di sale e metto sul fuoco con il coperchio. Dopo poco le scarole inizieranno a perdere la loro acqua e cominceranno ad ammorbidirsi. Cotte e scolate le scarole, le salto in padella con:
olio evo Troiano,
1 acciughina spinata sott'olio,SE LA OMETTETE la ricetta sarà perfettamente vegana/vegetariana
100g  di olive nere,
1 cucchiaio di capperi,
1 cucchiaio di pinoli,
sale e pepe q. b.
La ricetta originale napoletana vorrebbe anche un 50 g di  uvette, ma a me proprio non piacciono, e quindi non le metto!!!! Ma a voi se piacessero mettetecele pure, mia sorella le adora
Divido in due parti l'impasto, e metto la prima parte sul fondo di una teglia unta, metto le scarole, e l'altro strato di pasta.
Infornno in forno già caldo a 200°. e cuocio fino a che non diventa di un bel dorato, in genere un 45 minuti.
Se vi piace potete con la pasta decorare la superfice. ^_^